Stai visualizzando 15 post - dal 46 a 60 (di 84 totali)
  • Autore
    Post
  • #8270
    rb
    Membro
      Up
      0
      Down
      ::

      Soffro di pitiriasi versicolor da parecchio tempo. Ho provato, a seguito di diverse visite dermatologiche, i seguenti farmaci: Lomexin-Miclast (crema); Lamisil-Diflucan (compresse).
      Inoltre ho provato i prodotti omeopatici: Kalium arsenicosum; Silicea (senza risultato).
      I farmaci m’hanno sempre dato effetti collaterali (forte debolezza nonché aumento della pressione), costringendomi ad interrompere le cure. Chiedo dunque se esiste qualche ulteriore rimedio, anche alternativo, per abbattere/arginare il fungo sempre più diffuso e con prurito.
      Sarei molto grato, poiché tale situazione mi procura uno stato di nevrosi/depressione.

      #8271
      alice9880
      Membro
        Up
        0
        Down
        ::

        Salve!Sono una nuova utente…Per caso ho letto queste righe sulla pitiriasi rosea,allora mi sono registrata perchè volevo rispondere a Silvia4882(INTERVENTO alla pagina 1 di questa discussione).Non sono ancora un medico ma alle lezioni di dermatologia il professore ha spiegato che la ptiriasi rosea di Gibert,ad etiologia tutt’oggi sconosciuta,non si cura con antimicotici.Non vi è alcuna terapia.Si puo’ prescrivere un antistaminico se vi è prurito.Vorrei sapere perchè voi consigliate un anitimicotico,visto che secondo alcune ipotesi l’etiologia potrebbe essere virale…!?!Scusatemi se sbaglio qualcosa…ma ancora non ho molta esperienza e non mi sento di prescrivere farmaci e terapie.La mia è solo una richiesta di chiarimento.Grazie in anticipo.

        #8272
        anonymous
        Membro
          Up
          0
          Down
          ::

          Hai perfettamente ragione Alice9880: non consiglierei mai un antimicotico ad una Pitiriasi rosea. E’ probabile che il medico che ha visitato Silvia4882 abbia diagnosticato una Pitiriasi versicolor (non potremo mai dire se a torto o a ragione: i pazienti vanno visitati “dal vivo” e non sul forum [:)]).

          Ciao, complimenti e ben venuta fra noi!

          #8273
          franchyna
          Membro
            Up
            0
            Down
            ::

            Ciao a tutti,
            io sono affetta da pitiriasi versicolor da circa 5 anni.
            Nonostante l’assunzione di antimicotici (Sporanox e similari) e detergenti non aggressivi le macchie localizzate su tutta la schiena e sul busto non sono mai andate via.
            Gli unici miglioramenti riguardano il colore delle macchie: i medici ritegono infatti che quando il fungo è attivo esse siano “rosa”, mentre dovrebbero “sbiancare” a fungo debellato.
            Ma, è triste ammetterlo, lo spettacolo non è bello da vedersi..
            Vorrei sapere se qno di voi abbia mai provato con la fototerapia per riattivare la produzione della melanina (almeno credo), chissà mai che le chiazze tornino del colore di tutta la pelle!

            Ciao 🙂

            #8274
            rambo
            Membro
              Up
              0
              Down
              ::

              ciao franky per quel che riguarda me,e quindi non è detto che valga per tutti,io,vivendo in una città di mare ,livorno,non posso fare a meno di evitare l’abbronzatura e non voglio evitarla,questo l’ho premesso perche dopo il trattamento con pevaril schiuma per tre giorni consecutivi alla sera e ripetizione del ciclo dopo 15 gg,esponendomi al sole,la pelle diciamo guarita,si abbronza come quella sana ,il problema è che i ripetuti bagni e le sudate più che altro,nel giro di circa tre mesi fanno si che la pelle torni pian piano ad esfoliare a quel punto le macchie riprendono il sole con un tono decisamente più rosso.dunque ripetizione del trattamento,quindi se il sole lo prendo nono è carenza di melanina,o no !!p.s.mia esp.personale anzi se sbaglio ditemelo grazie

              #8275
              franchyna
              Membro
                Up
                0
                Down
                ::

                Mi viene il dubbio se la mia sia veramente pitiriasi.
                Le mie macchie non squamano.. e non migliora/peggiora in base alla sudorazione.
                Comunque venerdi ho una nuova visita da una nuova dermatologa, speriamo mi possa aiutare!

                #8276
                Up
                0
                Down
                ::

                <b></b><i></i>
                ciao a tutti..sono nuova in questo forum..l’ho trovato per caso,cercando delle cure efficaci per questo fungo.. e allora mi è venuta voglia di scrivervi anche la mia esperienza.
                allora non ricordo bene quando mi sono venute queste macchie ma ricordo che avevo 16 o 17 anni, perchè prima non avevo niente…. ricordo che stavo a mare..e mi accorsi di alcune macchioline ovali bianche..messe in diagonale..proprio sopra i fianchi… ma non me ne importai piu’ di tanto…credevo fosse stato il sole e che sarebbero somparse…. poi erano talmente piccole e poche..e non ci feci caso piu’ di tanto..infatti dopo l’estate e tolta l’abbronzatura non si vedeva piu’ nulla. e io non mi preoccupai affatto di farmi vedere da un medico…e sopratutto da un dermatologo…dove non ero mai andata. l’anno dopo…. andai di nuovo al mare…. e qui mi accorgo che ho qualche macchia in piu’…be’..ancora niente di troppo evidente… ma gia iniziavano a darmi un po di fastiodio…iniziavo a credere che era qualcosa DI PIU’ GRAVE E SERIO DI CIO’ CHE MI ERO IMMAGINATA L’ANNO PRIMA. tornata dal mare..volevo farmi vedere da qualcuno..lo ripetevo sempre anche a mia madre..ma alla fine nessuno mi prendeva tanto in considerazione e non mi sono fatta vedere mai da nessuno…così,passa una altro anno… l’anno scorso, io,mio fratello,il mio ragazzo e alcuni amici..decidiamo di andare in piscina, quella all’aperto che abbiamo qui in paese…. ci siamo andati per una settimana.e appena mi sono abbronzata un po’ di piu’ si iniziavano a notare queste macchie,,stavolta grandi,estese..(sulla pancia ho una chiazza che va da sotto al petto fino all’ombellico..e così anche dietro la schiena)….. erano bruttissime, e non sono andata piu’ ne in piscina e ne al mare… soltanto una domenica e ci andai con la maglietta…. mi vergognavo e mi facevano schifo…. così convinsi mia madre di andare dalla dottoressa di fiducia…. mi fece alzare la maglietta e mi disse che si trattava di una micosi,un fungo. mi diede saudian nebulizzatore da spruzzare sulle macchie…. ma l’ho usato due , tre volte… nessuno voleva aiutarmi a metterlo e non volevo dar fastidio chiedendo sempre qualcosa…poi mi finiva subito…e mi scocciavo di ricomprarlo..praticamente non ho mai fatto una buona cura e non ho mai risolto un bel niente… ma non ho mai smesso di farmi paranoie…. quest’anno infatti…ho avuto il terrore pensando che stava per arrivare l’estate e dovevo andare al mare e mettermi il costume.. ho 19 anni e non voglio privarmi di queste cose bellissime dell’estate!….così un mese fa..ho convinto mia madre di portarmi da una dermatologa… all’inizio pensavo fosse troppo tardi…poi..sono andata a fine maggio…e ho poco tempo per restare senza prendere il sole..e infatti ho paura di nn farcela…gia in questi giorni ke vedo che tutti vanno al mare,in piscina,prendono il sole…e io devo stare a casa a curarmi… mi viene una rabbia e una tristezza..uffi…
                ma cmq la dottoressa mi diede una cura:
                tutte le sere devo mettermi lomexin nebulizzatore ( ke però metto la mattina perchè la sera torno stanca dalla danza e così mi addormento e me ne dimentico del lomexin…a volte però il guaio è che llo dimentico pure la mattina e quindi l’ho saltato forse per 3 volte…poi combino pasticci perchè il giorno dopo magari lo metto due volte..e non so se è buono fare così…)
                poi una volta a settimana devo farmi la doccia e lo sciamphoo con xerial p baume… che puzza da morire..e anche questo l’avro’ saltato due volte….. sempre per lo stesso motivo…
                poi per via orale mi ha dato due pacchi di difulcan…una compressa al giorno..ch però io ho preso dopo i pasti (e non l’aprivo la compressa e non so se l’ho presa bene..)…insieme a carovit..un integratore di carotene… quindi come al solito ho combinato un pasticcio… poi le compresse sono quasi finite e le ho saltate un paio di volte anche queste.. lo so che dovrei seguire la cura in un modo miglior e e piu’ preciso…. ma infatti era per questo che mi trovo in questo forum…. ora le mie macchi in ogni modo, stanno migliorando..ma non son ancora sparite… e mi domando se,prendendo il sole,possano andar via… mi potrei abbronzare… il 28 ho un altra visita con la dermatologa,ma ho paura mi dica di non essere guarita… so che una volta fatta la cura, anche se le makkie spariscono,possono ritornare… ma non importa…me le curerò di nuovo se conosco qualcosa di efficace… ho letto che il sapone di marsiglia,il sapone allo zolfo… pure quello che le nostre mammme usano per fare il bucato… funzionino alla grande…. ma mi domando se quelli del supermercato tipo sole o (mia mammma usa quello della conad…la marca di un supermercato)…. possano andare bene?????…
                non so…voi cosa mi consiglierete??? io credo che il fungo si possa curare e non mi abbatto…ma volgio riuscirci!
                baci..
                anto

                #8277
                manpad
                Membro
                  Up
                  0
                  Down
                  ::

                  Eccoci qui…

                  a distanza di più di un anno e mezzo dall’assunzione di Sporanox devo dire che i miglioramenti ci sono stati.

                  Sulle braccia macchie sparite…sulla schiena però si vede ancora un po’.

                  Da qualche settimana mi è venuta in mente una cosa…che sto seguendo…il fungo si nutre di grasso in fondo e allora ho iniziato a lavarmi con sapone di marsiglia per il bucato…insomma il saponetto della Sole.

                  Sgrassa la pelle in maniera perfetta…e l’effetto al tatto non è lo stesso dopo una doccia fatta con un qualsiasi bagnoschiuma.

                  Se il fungo non trova un terreno adatto alla fine col tempo sparisce…spero![:D][:D]

                  #8278
                  natia
                  Membro
                    Up
                    0
                    Down
                    ::

                    salve Sanmag
                    e ciao a tutti, sono Nadia e anch’io da circa 10 anni “sono affetta” da di pitiriasi versicolor.
                    Naturalmente anche io ho fatto molte visite e usato una strategia “multipla”:
                    vari saponi e terapie farmacologiche, (come Diflucan 100 mg), ma i miglioramenti non ci sono mai stati. La cosa strana è che le prime volte che mi sono venute le macchie una volta esposte al sole diventavano violacee per poi prendere una pigmentazione omogenea con tutto il resto della pelle( schiena), poi una volta andata via l’abbronzatura le macchie tornavano chiare; a distanza di anni invece le macchi, oltre ad essere talmente tante da unirsi e divenire un’unica chiazza chiara tanto che a volte non riesco più a distinguere il mio vero colorito di pelle, rimangono poco abbronzate e non riescono a divenire uniformi con il resto della pelle. forse la “malattia” è divenuta talmente cronica da non poter avere un rimedio?!
                    Sanmag, le domande ora sono: posso (visto che ho pazienza e costanza) fare ogni anno prima dell’esposizione al sole una cura con diflucan 100, anche se si tratta di farla per anni, oh è troppo stressante per la pelle e per il fisico? abbronzarsi al sole o con lampade aiuta la pelle a ripigmentarsi e a far tornare in equilibrio il fungo? non amo molto il mare ma se terapia: sapone- antimicotici-sole/lampade potrebbe essere una buona soluzione..lo farò! ultima domanda: terapia al laser, fototerapia(luce pulsata) o acido glcolico potrebbero aiutare abbitate ad una terapia farmacologica?!
                    grazie a presto
                    nadia

                    #8279
                    anonymous
                    Membro
                      Up
                      0
                      Down
                      ::

                      Rileggendo un po’ tutti i vostri interventi in questa discussione, mi è tornato alla mente un vecchio adagio caro ai dermatologi: “Non tutto ciò che è bianco è fungo…!”.
                      In effetti in molti casi che ho letto, la diagnosi di Pitiriasi versicolor mi sembra quanto meno azzardata. Di macchie cutanee chiare (ipocromie) ne esistono molti tipi, alcuni dei quali ho approfondito in quest’altro post:

                      http://www.torrinomedica.it/studio/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1213

                      Quindi, un consiglio per tutti: è importantissima una valutazione dermatologica di ogni ipocromia fatta da un bravo specialista e soprattutto ripetuta nel tempo, perchè quello che oggi può essere scambiato per Pitiriasi, un domani potrebbe rivelarsi qualcos’altro.

                      Ciao!

                      #8280
                      martina82
                      Membro
                        Up
                        0
                        Down
                        ::

                        Salve!sono anch’io tra le sfigate che ha la Pityriasis versicolor!
                        Volevo avere qualche informazione se possibile….
                        Ho queste macchioline sulle braccia da 4 anni,che in primavera sono sempre tornate e solo con lunghe cure(1mese o +)sono andate via per ritornare ogni anno.Il mio primo dermatologo mi ha prescritto il Nizoral(uno schampoo da usare come schiuma e da applicare con una spugna)e il Sertaderm crema.Per bocca mai niente(almeno per la versicolor),infatti sono soggetta a funghi anche a livello vaginale(ogni volta che prendo gli antibiotici devo fare una visita ginecologica e quasi sempre un tampone conferma candida albicans)e per questo tipo di problema mi hanno dato il Diflucan(una compressa da 150g)e degli ovoli(sertadie).Siccome a volte andavo in piscina l’inverno,mi hanno fatto fare il trattamento per la candida per molti mesi(una compressa da 150 una volta al mese).Ora ho smesso la piscina…ma il problema rimane.Mi erano venute delle strane chiazze alle orecchie e alle labbra:molto rosse e brucianti e con gonfiore.All’inizio pensavo fosse un’allergia a qualche cibo…perchè mi erano venute alcuni giorni dopo l’assunzione del diflucan.Ma da poco il ginecologo mi ha prescritto l’Elazor e la notte stessa mi sono ritornate queste chiazze da allergia.La cosa strana è che agli ovuli(Sertadie) o alle creme(Sertaderm) non sono allergica, ma per via orale sono iniziati questi sintomi.Dopo l’elazor mi hanno dato il Lamisil(preso 3giorni sempre per la candida)e NON mi sono venute queste allergie.
                        Il problema è che la Versicolor quest’anno mi è venuta più estesa del solito(oltre che sulle braccia anche sul collo,schiena e petto)perchè il dermatologo insisteva a dire che era streptodermatite e che bastava prenderci il sole,ma io gli dicevo che avevo i sintomi degli altri anni.Dopo 3volte che andavo si è deciso a guardarmi con una lente(a ultravioletti credo)al buio e mi ha detto che era la versicolor,solo che per la sua testardaggine non l’ho curata in tempo e si è estesa tanto.Mi ha dato al solito il nizoral per dieci giorni, ma(dopo i dieci giorni) sono andata da un altro dermatologo perchè era troppo vasta e non è antata via del tutto.Questo dermatologo mi ha detto che le squame erano andate via e mi erano rimeste delle chiazze biancastre,ma io le vedo leggermente rosa acceso in alcuni punti e poi non mi ha neanche guardato con la lente a ultravioletti!allora visto che gli dicevo che di solito mi ci voleva tanto per mandare via il fungo ogni volta si è convinto a darmi qualcosa per bocca e voleva darmi il Triasporin ,ma gli ho detto di questa allergia e non me l’ha più dato e mi ha detto che non devo prendere + i medicinali che finiscono con -olo (cioè gli imizodilici,non ricordo il nome giusto,ma per capirci Sertaconazolo,difluconazolo,etc.).Io gli ho detto che certo che non volevo rischiare un’altra allergia,ma un altro farmaco(che non finisca per -olo)da prendera per bocca esisterà?!
                        Ha detto di mettere la Micoxolamina crema che però non mi ha fatto niente.Le prove allergiche devo farle,però dopo una settimana con la Micoxolamina ci sto rimettendo il sertaderm e sembrano migliorare,ma le zone sono vaste.Quest’ultimo dermatologo tra l’altro mi ha detto di fare fototerepia per la modica cifra di 100euro(in dieci sedute),ma io ancora sento le chiazze marroncine con un leggero spessore in più della pelle intorno e sono secche(so che può essere stato il nizoral)e in alcuni punti sono leggermente sul rosa,mentre alcune zono sono bianche,quindi secondo me ancora c’è il fungo nelle zone marroncine o rosa.E poi ho scoperto che è questo dermatologo che fa la fototerapia in questa clinica!credo si preoccupi più di risolvere il problema momentaneamente e a livello estetico(e delle sue tasche!) invece di mandare via il fungo!

                        Dopo tutto ciò(le chiedo scusa!spero non sia svenuto![8D]capisco di essermi un po’ dilungata ma dovevo spiegarle bene!)la mia domanda è:<b>esiste un farmaco da prendere per via orale ,che non sia della categoria di cui probabilmente sono allergica( imizodilici?) ,che sia adatto per la versicolor?</b>
                        Ad esempio: al lamisil non sono allergica,ma so che non fa niente per la versicolor!
                        Non sono amante delle medicine e con tutti i soldi che ci ho speso tra creme e altro preferivo andarci in vacanza!però tra chi mi dice “è sufficiente il nizoral” e poi non mi passa e mi vengono pure le braccia ruvide (oltre che a pois come un dalmata)che non oso più farle accarezzare!tra chi mi consiglia altri rimedi costosi per far sparire le chiazze bianche quando ancora c’è il fungo sopra!non so più che fare.
                        Vorrei provare almeno con una cura orale che almeno le tolga per quest’anno!poi già mi lavo con MAVI OIL BODY WASH e uso altre creme idratanti(Xerial 10) e spero che prima o poi la pelle diventi più resistente!grazie per la pazienza! aspetto una risposta confortante!

                        #8281
                        anonymous
                        Membro
                          Up
                          0
                          Down
                          ::

                          Ci ho messo un po’ a leggere il tuo post: per questo il ritardo![:)]
                          Comunque, veniamo a noi:
                          gli antimicotici, al di fuori della terbinafina, si dividono in derivati Imidazolici (miconazolo e ketaconazolo) e derivati Triazolici (fluconazolo, itraconazolo, voriconazolo e posaconazolo) e quindi finiscono tutti per “olo”.
                          Il fluconazolo sarebbe il Diflucan ed Elazor, itraconazolo sarebbe lo Sporanox o Triasporin. Il ketaconazolo sarebbe il Nizoral, mentre il miconazolo è il Nizacol.

                          In pratica, se sei allergica ai derivati Triazolici, non hai scampo. Se fossi in te proverei a rivolgermi all’omeopatia: molto spesso si riesce a risolvere senza effetti collaterali nè allergie!

                          Ciao!

                          #8282
                          peach-zeta
                          Membro
                            Up
                            0
                            Down
                            ::

                            Salve. Ho letto con molto interesse il vostro forum riguardo questo fastidioso fungo, pityriasis versicolor, e dal quale potrei forse essere affetto avendo constato simili sintomi. La mia domanda è se esiste o meno una relazione tra pityriasis versicolor e la tinea corporis. Faccio questa domanada perchè in aprile di quest’ anno il mio dermatologo mi ha diagnosticato la tigna. Nonostante le cure, sia antibiotico orale che creme specifiche (travocort), le macchie non sono mai del tutte scomparse e recentemente mi sembra si stiano ripresentando. Grazie in anticipo.

                            #8283
                            peach-zeta
                            Membro
                              Up
                              0
                              Down
                              ::

                              Salve di nuovo. Ho letto con interesse, ma forse non con attenzione, i precedenti messaggi. Mi rendo conto ora che questa fantomatica pitiriasi versicolor si presenta con macchie bianche. Nel mio caso le macchie sono invece rosa. Trattasi forse della Pitiriasi rosea di gilbert del quale ho letto in un altro messaggio? Beh, non mi aspetto una risposta a questa domanda perchè bisognerebbe fare una visita. La domanda rimane se o meno esiste una associaione tra Tinea Corporis e la pitiriasi di qualsivoglia natura. Grazie.

                              #8284
                              anonymous
                              Membro
                                Up
                                0
                                Down
                                ::

                                No: non vi è alcuna correlazione fra tigna e pitiriasi versicolor.
                                La tigna è una micosi cutanea superficiale causata da dermatofiti (generi Trichophyton, Microsporum, Epidermophyton), che in genere si presenta come chiazza unica, la Pitiriasi è causata da Pitirosporum e si diffonde spesso a tutto il corpo.
                                La Pitiriasi Rosea di Gibert invece è una malattia virale che somiglia molto ad una micosi, ma presenta macchie rosacee di aspetto rotondeggiande diffuse generalmente su tutto il tronco (anche se inizia con una macchia unica). E’ inoltre del tutto insensibile agli antimicotici ed alle creme antibatteriche.

                                Ciao!

                              Stai visualizzando 15 post - dal 46 a 60 (di 84 totali)
                              • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.