asma e apossatezza

Dedicato a chi ha bisogno di aiuto su argomenti di vario genere
Post Reply
tenente
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Posts: 1
Joined: Fri Apr 17, 2015 9:35 pm

asma e apossatezza

Post by tenente » Fri Apr 17, 2015 9:48 pm

salve

sono affetto da anni da una stanchezza continua, poco collegata agli sofrzi.
ho eseguito una infinità di esami e sono emerse alcune "mezze" patologie, tra cui tirodidite autoimmune e ipertensione.
ora vorrei porre l'attenzione su un punto secondo me non preso sufficiente in considerazione : il respiro.
fin da bambino ho avuto problemi di allergia a polveri e pollini. A 11 anni ho fatto un vaccino che ha dato effetti per molto.

Ho notato tante volte che quando vado a casa si acutizza fortemente la stanchezza, mentra quando vado al lavoro (aria filtrata) si attenua. A casa mia c'è spesso polvere domestica, aumntata dla fatto che resta chiuso spesso. In generale in qualsiasi posto ben bonificato ho meno stanchcezza.
nei casi estremi sono costrtto ad andare a dormire in uno stanzino sotterraneo (senza polveri e venitlaot, no termosifoni) per stare meglio.

vengo alla domanda : è possibile che la stanchezza sia causata da una riduzione di respirazone sia pur non evidente e/o da attività del sistema immunutario ?
ovvero se l'ambiente polveroso puo' provocare stnchezza tramite la mediazione del cattivo respiro...

se puo' essere utile ho un misuratore di picco di flusso. A casa faccio min=400 max=550. son alto 180 peso 100 kf anni 50

grazie mille

Kasey00
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Posts: 2
Joined: Thu Feb 06, 2020 11:33 am

Re: asma e apossatezza

Post by Kasey00 » Thu Feb 06, 2020 5:48 pm

tenente wrote:
Fri Apr 17, 2015 9:48 pm
salve

sono affetto da anni da una stanchezza continua, poco collegata agli sofrzi.
ho eseguito una infinità di esami e sono emerse alcune "mezze" patologie, tra cui tirodidite autoimmune e ipertensione.
ora vorrei porre l'attenzione su un punto secondo me non preso sufficiente in considerazione : il respiro.
fin da bambino ho avuto problemi di allergia a polveri e pollini. A 11 anni ho fatto un vaccino che ha dato effetti per molto.

Ho notato tante volte che quando vado a casa si acutizza fortemente la stanchezza, mentra quando vado al lavoro (aria filtrata) si attenua. A casa mia c'è spesso polvere domestica, aumntata dla fatto che resta chiuso spesso. In generale in qualsiasi posto ben bonificato ho meno stanchcezza.
nei casi estremi sono costrtto ad andare a dormire in uno stanzino sotterraneo (senza polveri e venitlaot, no termosifoni) per stare meglio.

vengo alla domanda : è possibile che la stanchezza sia causata da una riduzione di respirazone sia pur non evidente e/o da attività del sistema immunutario ?
ovvero se l'ambiente polveroso puo' provocare stnchezza tramite la mediazione del cattivo respiro...

se puo' essere utile ho un misuratore di picco di flusso. A casa faccio min=400 max=550. son alto 180 peso 100 kf anni 50

grazie mille
Una prospettiva comune sui cambiamenti legati allo stress nel sistema immunitario umano è che tali cambiamenti sono potenzialmente dannosi, specialmente quelli che si verificano durante lo stress cronico.

Il sistema immunitario comprende cellule e organi le cui funzioni possono essere sovra-generalizzate come segue: (a) riconoscere entità non auto-come virus, batteri e parassiti nel corpo e (b) distruggerle. Questi due semplici obiettivi vengono raggiunti attraverso una complessa rete regolatoria di organi, cellule, recettori cellulari e proteine. Una volta si credeva che questa rete fosse protetta da influenze esterne (ad esempio, l'ambiente o altri organi) per mantenere il suo equilibrio.

Post Reply