Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • #1289
    ros
    Membro
      Up
      0
      Down
      ::

      (natale 1995 linfoma non hodghking curato con chemioterapia,trapianto delle staminali e radioterapia al mediastino). aprile 2006 gravidanza,ricovero in ostetricia per perdite e contrazioni,viene somministrato subito celestone (x 2 gg) e iniziata terapia con miolene. Le contrazioni spariscono ma cominciano effetti indesiderati sempre + forti casati dal miolene. (sudorazione,tremore,tachicardia,affanno e capogiri). dopo 3 giorni sospensione urgente del miolene per grave dispnea,trattamento con lasix e augmentin per sospetto edema polmonare.raggi al torace e controllo del sangue (d dimero elvato). al quinto giorno,tac urgente (con contrasto) e subito dopo taglio cesareo urgente per complicazioni (rottura della sacca). La terapia segue con lasix,augmentin. Vorrei sapere: perchè somministrare celestone? Non fa male al feto? Il miolene non è troppo forte? tutte le pazienti stavano + male e di conseguenza si fa + fatica a portare avanti la gravidanza.Non ci sono test per sapere se una persona potrebbe avere degli effetti gravi con la somministrazione di miolene? dopo il parto è stato notato un versamento pericardico che per qualcuno è normale nel 90 % della popolazione e per qualcuno residuo delle radioterapie… chi mi sa dire qualcosa? grazie

    Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
    • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.