• Questo topic ha 5 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 16 anni fa da giorgio1.
Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Post
  • #12319
    giorgio1
    Membro
      Up
      0
      Down
      ::

      Buonasera, io vorrei chiedere un’informazione per mia sorella.
      E’ stata operata al tunnel carpale circa 3 mesi fa e da allora non è più riuscita a muovere bene il polso e la mano. Ora finalmente le hanno fatto fare una radiografia dalla quale risulta che ha una “demineralizzazione un po’ a chiazze tipo Sudeck alle limitanti articolari di tutto il polso destro”…
      Mi spiegate in parole semplici che cosa significa?
      Grazie mille, buona sera.

      #12315
      carter
      Moderatore
        Up
        0
        Down
        ::

        L’osteoporosi di Sudeck è una forma di demineralizzazione ossea circoscritta(in genere a carico di medie e piccole articolazioni:polsi, mani, caviglie, piedi)che si verifica dopo traumi(nel caso di tua sorella l’attrito dei tendini nel tunnel carpale fibrotico)per fenomeni ischemici(mancanza di ossigenazione)che impediscono alle cellule dell’osso di lavorare e rigenerarsi normalmente.A volte questa forma di osteoporosi regredisce spontaneamente, altre volte necessita trattamenti locali e/o generali.

        L’ortopedico che ha operato tua sorella saprà sicuramente darle la terapia più opportuna.

        Ciao!

        #1878
        carter
        Moderatore
          Up
          0
          Down
          ::
          #12316
          giorgio1
          Membro
            Up
            0
            Down
            ::

            Grazie mille, molto gentile e chiaro! Lei è preoccupata perchè il suo ortopedico voleva farle tenere la mano immobilizzata ancora…
            Grazie ancora, bona serata! [:D] [:D]

            #12317
            felicia
            Membro
              Up
              0
              Down
              ::

              Buongiorno a tutti, sono 13 anni che soffro di mal di schiena.Ho avuto un’ernia al disco a 32 anni dopo due anni circa ho scoperto di avere anche quella alla cervicale.Ho fatto decine di radiografie, tac ed infine una risonanza magnetica che mi hanno detto di ripetere con mezzo di contrasto se il dolore persiste.L’ultima volta che ho fatto la visita mi hanno dato una cura con dei miorilassanti e antinfiammatori da fare x15 giorni indossando un corpetto e subito dopo fare nuoto.
              Nei movimenti sono molto molto limitata. Posso fare qualcosa?
              Attendo una vostra risposta. Felicia.<font color=”limegreen”></font id=”limegreen”><font size=”2″></font id=”size2″><font size=”3″></font id=”size3″><font face=”Book Antiqua”></font id=”Book Antiqua”><font face=”Arial”></font id=”Arial”>

              #12318
              carter
              Moderatore
                Up
                0
                Down
                ::

                Data la sintomatologia, è senz’altro necessario rivalutare lo stato della colonna lombosacrale tramite Risonanza Magnetica con mezzo di contrasto, ed interpellare poi un neurochirurgo, per valutare l’opportunità di risolvere microchirurgicamente l’ernia lombosacrale. Per quella cervicale l’unica terapia è fisioterapica(ginnastica, massoterapia reflessogena, TENS, etc), la quale comunque è estremammente utile per tutti i tratti della colonna.

                Ciao!

              Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
              • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.