Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #12198
    seaman
    Membro
      Up
      0
      Down
      ::

      Mi trovavo fuori per lavoro, quando ho accusato i sintomi di una probabile cistite, bruciore, minzioni frequenti, iritazione prepuzio e scroto. in un consulto telefonico con il mio medico mi viene consigliato monuril 2 gg, senza alcun risultato poi sempre per telefono zitromax 1gr. e ciproxin 500mg x 2 x 12gg, tre giorni di tregua e ora i sintomi ricominciano. torno e faccio una visita da un urologo con test ecografi e flussometria, mi prescrive alcune analisi e una cistografia e pur avendo dichiarato un ropporto a rischio circa due mesi fa mi esclude a priori qualsiasi malattia venerea.
      I sintomi menzionali sono passati ma rimane una lieve balanite e un leggero bruciore della pelle dello scroto
      Continua ad esclude qualcosa di venereo i test sierologici e delle urine sono:

      uricemia 8.3 ( unico valore fuori norma)
      ves 2

      urine
      colore giallo chiaro
      aspetto limpido
      sedimento spontaneo assente
      reazione acida
      densità 1010
      albumina assente
      glucosio assente
      emoglobina traccie lievi
      pigmenti biliari assente
      acetone assente
      emazia rare
      leucociti rari
      cellule epiteliali rare
      esame culturale negativo
      fatte dopo 7gg dalla cura antibiotica
      continuo a seguire il mio urologo o lo scavalco consultando un venerologo?
      Vorrei fare comunque tutti i test, è possibile in maniera anonima?

      #12197
      anonymous
      Membro
        Up
        0
        Down
        ::

        Lo specialista in malattie veneree è il dermatologo (la specializzazione è Dermosifilopatia) oppure l’infettivologo.
        Da quello che descrivi non sembrerebbe una malattia venerea classica, ma non si puo’ escludere una uretrite aspecifica (magari da clamidie o micoplasmi). Fai pure tutti i test: hai sempre il diritto all’anonimato. In effetti su tua richiesta, anche il medico curante che ti prepara l’impegnativa per gli accertamenti, è tenuto ad apporre sopra al nome e cognome sulla ricetta, una pecetta autoadesiva staccabile solo da altri medici.

        Ciao!

        #1815
        sanmag
        Amministratore del forum
          Up
          0
          Down
          ::
        Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
        • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.