asma

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Ark73
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Posts: 1
Joined: Sat Apr 25, 2009 9:34 pm

Post by Ark73 » Sat Apr 25, 2009 8:44 pm

Buonasera, volevo collegarmi alla ragazza che soffre di asma.Devo dire che anch'io ormai da più di un anno circa soffro di asma.Mi sono rivolto prima da pneumologo per test metalcolina risultata positiva ma anche positivo a test allergici come acari, polvere cipresso lattice.Mi ha prescritto una terapia con flixotide spray e antistaminico...ma dopo tre mesi niente di meglio.Mi sono rivolto da allergologo e mi ha prescritto terapia con Singulair Sinetic e Avamys e devo dire niente è cambiato. Ho sempre questa fastidiosa asma, respirazione affannosa che mi impedisce di correre e macchie rosse sul viso che vanno e vengono. A volte mi fa sentire debole.Penso che può dipendere da depressione o timidezza o altro??? Può essere qualcosa del genere?
Grazie

Valiusha
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Posts: 3
Joined: Thu Jan 08, 2009 4:20 pm

Post by Valiusha » Wed May 27, 2009 2:22 pm

Ciao Simona79, anche io soffro di asma da 10 anni sebbene la vera causa non è stata mai accertata (dprobabilmente sono concause):

alle prove allergiche risultava una predisposizione allergica (a peli del gatto e polvere) ma non di entità sufficiente per essere causa di asma.
prova spirometria ottima
apparentemente (visite in assenza di attacchi anche sotto sforzo) nessu problema.

E' iniziata come asma da sforzo, poi si è trasformata in tosse secca stizzosa, poi tosse stizzosa prevalentemente notturna con sibili e ora a volte ho sibili notturni e tosse con catarro che passano dove aver espettorato, come se il catarro ostruisse il deflusso di aria.
in passato mi sono stati prescritti cortosonici, i soliti inalatori inalatori etc, ma tutti con effetto scarso o temporaneo. Una vita sportiva limitata (grande ansia quando uscivo dimenticando il ventolin!)questo per dirti, dalla mia esperienza, che i sintomi dell'asma possono trasformarsi nel tempo e non sai perchè.

Da quando assumo MONTEGEN, ormai da svariati anni e senza alcuna controindicazione, la situazione è decisamente cambiata. Ad oggi ho solo sibili notturni, al massimo fastidi che vanno via con un pò di sforzo nel tossire. Sono molto sportiva (faccio mini maratone, MTB, arti marziali etc!) e non ho piu' limitazioni. Parlane col tuo medico e vedi se è il caso di assumerlo. Io posso dire che dopo tanti anni di calvario "ho risolto" .

idai
1 Stella
1 Stella
Posts: 11
Joined: Sun May 24, 2009 4:41 pm

Post by idai » Sat May 30, 2009 3:11 pm

Cara Simona sono nelle tue stesse condizioni spirometria negativa test allergici tipo polere acari ecc. ecc., niente e puntualmente soffro di asma in questo momento mi sto curando con Seretide inalatore e zirtec compresse

sophie
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Posts: 1
Joined: Wed Jul 08, 2009 5:11 pm

Post by sophie » Wed Jul 08, 2009 4:25 pm

Ciao, volevo raccontarvi la mia esperienza. Soffrivo d'asma da bambina, o meglio di Bronchite asmatica allergica. Da adulta mai avuta una crisi d'asma, solo rinite allergica a pollini e polvere. Adesso ho 40 anni e sto vivendo il periodo più infelice della mia vita. Da sportiva che ero (corsa, bici, ginnastica aerobica, nuoto), adesso a malapena riesco a fare qualche rampa di scale...Tutto è cominciato un mese fa, senso di oppressione, dispnea, dolore al petto, soprattutto durante la notte. Sono stata più volte al p.s. dove mi sentivo ripetere che erano "attacchi D'ansia" perchè i miei parametri erano nella norma. Anche il mio medico inizialmente mi ha consigliato degli ansiolitici, poi dopo mia insistenza ho fatto una spirometria che ha evidenziato un'ostruzione polmonare di grado elevato (più del 50%!!). A questo punto lo pneumologo mi ha prescritto una terapia a lungo termine con symbicort,antistaminico, antileucotrienici ma che non davano nessun effetto, ho iniziato anche la terapia con antidepressivi e ansiolitici, ma nulla, ero "più rimbecillita" ma continuavo ad avere dispnea e a correre in ospedale per "mancanza d'aria". Il fatto strano è che nemmeno io ho i "fischi/rantoli" tipici dell'asmatico ed è per questo che i medici ignoranti del p.s si ostinano con le crisi di panico!
Poi ho cambiato inalatore sempre a base di cortisone e broncodilatatore e dopo 20 giorni sto meglio...ma il pensiero di usare per tutta la (rimanente) vita questi farmaci mi preoccupa, anche perchè ho già qualche effetto collaterale (mucose ingrossate) Visto che dall'asma non si guarisce, vi chiedo se anche voi che soffrite di asma usate sempre i broncodilatatori/cortisone etcc o se in qualche periodo dell'anno li interrompete..

berty45
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Posts: 2
Joined: Sat Jan 10, 2009 2:11 pm

Post by berty45 » Sat Aug 01, 2009 8:32 am

volevo rispondere a sophie che l'asma quando riacutizza dura un paio di mesi non passa subito ma quello che non capisco e che ancora oggi di farmaci che aiutino a stare meglio non ce ne sono perche qualcuno a interesse che i guadagni siano questi a scapito di chi soffre e anche muore perche in italia i dati danno 2000 morti all'anno di asma

saradelfi
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Posts: 1
Joined: Wed Feb 07, 2018 12:52 am

Re: asma

Post by saradelfi » Wed Feb 07, 2018 12:56 am

Buonasera,
Volevo chiedere a Simona79 se ha poi risolto.
Dopo aver visto 4 pneumologi, tutti che confermano di asma bronchiale il 5 mi dice che che nn è asma la mia e nn riesco a venirne a capo ora mi fa spendere un sacco di soldi per ripetere tutti gli esami.
Grazie

Post Reply