prodotti per dislipedemie

Dedicato a chi ha bisogno di aiuto su argomenti di vario genere
Post Reply
[email protected]
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Posts: 2
Joined: Tue Feb 02, 2010 2:37 pm

prodotti per dislipedemie

Post by [email protected] » Thu Apr 01, 2010 7:49 am

mi rivolgo a voi per una domanda.
A mia madre di 85 anni il medico di famiglia, dopo gli esami annuali, ha riscontrato colesterolemia alta 7,03 - max 5.0 mmo/l e trigliceridi 4,25 - max 2.0mmo/l
Mia madre prende già medicamenti per la pressione alta e una benziodiazepina la sera per il trattamento dell'ansia.

Prima di iniziare la terapia con le statine (che mi sembra possano causare dolori ai muscoli in particolare la miopatia) ho comperato in una farmacia in Italia il prodotto Choles meno (che contiene riso rosso fermentato e monacolina K),che vorrei farglielo assumere assieme alla lecitina di soia. Ora questi due principi attivi sono delle statine naturali in particolare il monacolin K è noto anche come lovastatina)
Secondo la vs. esperienza queste statine naturali ha gli stessi effetti collaterali delle statine di sintesi? E i due integratori
possono avere degli effetti collaterali tra di loro ? Grazie mille e cordiali saluti.

User avatar
sanmag
Amministratore
Amministratore
Posts: 549
Joined: Wed Feb 05, 2003 5:45 pm

Post by sanmag » Thu Apr 01, 2010 12:21 pm

La Monacolina K derivata dal riso rosso fermentato, è una statina a tutti gli effetti. Farmacologicamente è, come tutte le statine, un inibitore della 3-idrossi-3-metilglutaril-CoenzimaA-reduttasi (HMG-CoA Reduttasi) e quindi ha tutti gli stessi effetti farmacologici ed effetti indesiderati. Si trova in commercio come farmaco vero e proprio col nome commerciale di Rextat (lovastatina) a dosaggi da 10, 20 e 40 mg.
L'unica differenza sostanziale con il Cholesmeno è il dosaggio: nel Cholesmeno la lovastatina (monacolina k) è contenuta ad un dosaggio di 3 mg ogni compressa. Sarebbe quindi come dare un terzo circa di cp di Rextat.
Diverso è il discorso della lecitina di soja che invece è un componente naturale di tutte le membrane biologiche (è nota anche come fosfatidilcolina) e non presenta effetti indesiderati di rilievo.
I due preparati possono comunque essere assunti insieme senza interazioni riportate in letteratura.

Ciao!

Post Reply