Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #5811
    milli80
    Membro
      Up
      0
      Down
      ::

      sono disperata, è da novembre che il mio piccolo di tre anni continua ad ammalarsi con le tonsille, non ha febbre ma ha sempre linfonodi ingrossati e tonsille arrosate oltre che gonfie, non so più che fare abbiamo curato lo streptococco, ma è possibile che sia ancora così?secondo voi (spero mi risponda un medico competente)potrebbe avere ancora lo streptococco o è un problema di debolezza fisica?non so più che fare,ora il medico mi ha prescritto OKi come antinfiammatorio ma ha già fatto tre cicli di antibiotico ed è stato bene per circa due settimane. Vi ringrazio anticipatamente aiutatemi manuela

      #2337
      sanmag
      Amministratore del forum
        Up
        0
        Down
        ::

        In un bambino di 3 anni, le tonsille arrossate ed ingrossate sono pressochè la norma e testimoniano una buona competenza immunitaria.
        Le tonsille infatti sono organi predisposti alla produzione di anticorpi e poichè il bimbo viene a contatto con numerosi antigeni (a scuola specialmente), le tonsille si ingrandiscono per il continuo sforzo di produzione anticorpale.
        Se non ha febbre e non ha streptococco beta emolitico e di gruppo A, non dovete preoccuparvi. L’ipertrofia tonsillare diventa infatti indesiderata solo se le tonsille assumono un volume tale da rendere difficoltosa la deglutizione e l’alimentazione.
        Lo streptococco si può prendere anche più volte ed una terapia antibiotica è giustificata ogni volta che dal tampone faringeo si isola un germe oppure se il titolo antistreptolisinico (TAS) è molto alto.
        Se le tonsille sono molto grandi, è necessaria una valutazione dall’ otorinolaringoiatra.

        Saluti!

      Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
      • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.