Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Post
  • #6632
    jessy
    Membro
      Up
      0
      Down
      ::

      Gentili signori,
      sono in cura con enantone 3,75 sono alla terza puntura.
      Mi sto documentando sull’endometriosi, in particolar modo in siti in lingua inglese.
      E nella mia ricerca è venuta fuori una ricerca sugli effetti collaterali del principio Leuprorelina accetato, principio dell’enantone appunto.
      In questa ricerca risultano oltre 250 casi di morti improvvise in persone che facevano uso di tale principio.
      sono rimasta alquanto allibita.
      Sono qui a chiedervi unsemplice parere. Sono anche una persona molto ansiosa, ho letto il foglio illustrativo diverse volte, e tale effetti non sono elencati.
      Unico effetto forse più grave sonole palpitazioni (vampate di calore, anoresia, cefalea vertigini non credo si posano descrivere come gravi).
      Ora io sono alla terza puntura quanto impiega il prodotto a lasciare il corpo?
      Grazie in anticipo per l’attenzione cordiali saluti.

      #13079
      anonymous
      Membro
        Up
        0
        Down
        ::

        Non conosco la ricerca a cui ti riferisci. L’unico lavoro che ho rintracciato sulle morti improvvise da agonisti GnRH (tra cui l’Enantone) è questo:
        <blockquote id=”quote”><font size=”1″ face=”Verdana, Arial, Helvetica” id=”quote”>quote:<hr height=”1″ noshade id=”quote”>

        Sudden death due to disease flare with luteinizing hormone-releasing hormone agonist therapy for carcinoma of the prostate.Thompson IM, Zeidman EJ, Rodriguez FR.
        Urology Service, Department of Surgery, Brooke Army Medical Center, Fort Sam Houston, Texas.

        Luteinizing hormone-releasing hormone agonist therapy for prostate cancer is a new method of management for metastatic disease. During the initial 1 to 2-week period of administration an increase in serum testosterone concentration can lead to an exacerbation of clinical symptoms (flare phenomenon). Two patients are summarized who received luteinizing hormone-releasing hormone agonist therapy without flare blockade and died suddenly during month 1 of therapy. A review of 765 patients in 9 series found 10.9% who suffered disease flare and 15 who died during disease flare. Of these 17 patients 12 were similar to our 2. These data suggest that any patient placed on luteinizing hormone-releasing hormone agonist therapy for prostate cancer merits some form of flare blockade during the initial 1 or 2 months of therapy.

        <hr height=”1″ noshade id=”quote”></blockquote id=”quote”></font id=”quote”>

        in cui le morti sembrerebbero legate alla iniziale riaccensione clinica della malattia (“clinical flare” in inglese) legata all’iniziale effetto androgenico del farmaco.
        La riaccensione della malattia è riportata anche in scheda tecnica:

        <blockquote id=”quote”><font size=”1″ face=”Verdana, Arial, Helvetica” id=”quote”>quote:<hr height=”1″ noshade id=”quote”>

        Nell’uomo, nella fase iniziale di trattamento con gli analoghi LH-RH, sono stati segnalati isolati casi di peggioramento della sintomatologia clinica, come ad esempio dolore osseo, ostruzione del tratto urinario ed ematuria, debolezza degli arti inferiori e parestesia, di tipo transitorio ( vedere sezione 4.8) dovuto ad un aumento temporaneo del livello di testosterone sierico.
        Ciò giustifica un controllo medico particolarmente attento durante le prime settimane di trattamento per i pazienti portatori di ostruzione delle vie urinarie e per i malati che presentano metastasi vertebrali. Per la stessa ragione, all’inizio del trattamento i soggetti che presentano segni premonitori di compressione midollare devono essere attentamente controllati. Nel periodo iniziale di trattamento, si può notare un aumento transitorio della fosfatasi acida. L’inizio del trattamento è a volte accompagnato da accentuazione dei segni e dei sintomi clinici (in particolare dei dolori ossei).

        <hr height=”1″ noshade id=”quote”></blockquote id=”quote”></font id=”quote”>

        In ogni caso tale rischio è prevalentemente presente nel trattamento del carcinoma della prostata in fase avanzata, mentre risulta quasi assente nella malattia precoce, e può comunque essere evitato assumento farmaci antiandrogeni nelle fasi inziali. Tale blocco della riaccensione della malattia è raccomandato comunque solamente nel trattamento iniziale del carcinoma della prostatat in fase avanzata:

        <blockquote id=”quote”><font size=”1″ face=”Verdana, Arial, Helvetica” id=”quote”>quote:<hr height=”1″ noshade id=”quote”>

        Ian M. Thompson, MD
        Division of Urology, Department of Surgery, University of Texas Health Science Center at San Antonio, San Antonio, TX
        The most common form of hormonal treatment for prostate cancer is luteinizing
        hormone–releasing hormone (LHRH)-agonist therapy. During the first 1 to 3
        weeks of LHRH-agonist therapy, an initial increase in testosterone is associated
        with a condition known as “flare.” Blockade of flare can be accomplished with a
        number of agents, including flutamide, bicalutamide, nilutamide, diethylstilbestrol,
        ketoconazole, and cyproterone acetate. Evidence from the early use of LHRHagonists
        suggested that flare could be serious in nature, with an exacerbation of
        pain, increase in uremia, development of neurologic sequelae, and possibly death.
        These events have been uncommonly reported of late, most probably owing to
        the use of flare blockade in most patients with advanced disease, as well as the
        fact that many patients are currently being treated with much earlier disease.
        Evidence is conflicting as to whether flare makes a difference in less advanced
        disease. A few reports have noted complications during flare in patients in whom
        a blockade of flare was not required, including two deaths from one institution.
        Reported series, however, seem to suggest that with flare blockade, acute complications
        are extremely uncommon. Evidence suggests that 1) advanced disease
        should be blocked; 2) blockade should probably include an antiandrogen beginning
        about 1 week prior to administration of the LHRH-agonist; and 3) that patients
        without advanced disease but with very high PSA levels should be considered for
        flare blockade. [Rev Urol. 2001;3(suppl 3):S10–S14]

        <hr height=”1″ noshade id=”quote”></blockquote id=”quote”></font id=”quote”>

        Per quanto riguarda la eliminazione dell’ Enantone dall’organismo, è piuttosto lenta: dopo 45 giorni dalla somministrazione è ancora dosabile nel sangue.

        Ciao

        #2565
        sanmag
        Amministratore del forum
          Up
          0
          Down
          ::
          #13080
          jessy
          Membro
            Up
            0
            Down
            ::

            Buongiorno e grazie per la risposta.
            in genere faccio ricerche in siti americani in particolar modo nel sito FDA.
            In cui si rilevano casi anche di trombosi, pressione alta, ischemia.. etc… La cosa che mi sconvolge è che tutti i medici a cui ho chiesto informazione (iil mio ginecologo, il mio cardiologo il mio medico di condotta) nessuno e dico nessuno mi ha avertito e tanto meno ragguagliato su questi possibili effetti.
            Vero che io sono paranoica e soffro di ansia.
            vero però anche che avrei voluto essere informata.
            Mi sono rivolta a lei perchè ho stima sia per il lavoro che sta facendo, sia perchè credo sia una persona Umana.
            Questo è il sito dove ho trovato i vari effetti collaterali dell’enantone. Ora non essendo medico, spero che io mi sia sbagliata e che non è il medicinale che sto assumendo (che cmq ho deciso di sospendere).
            Se prima ero in ansia ora ancora di più, purtroppo.
            Grazie per la cortese attenzione.

            http://www.fda.gov/medwatch/SAFETY/2004/oct_PI/Lupron_PI.pdf

            #13081
            jessy
            Membro
            Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
            • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.