• Questo topic ha 4 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 15 anni fa da musicmagic.
Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Post
  • #6676
    mondom74
    Membro
      Up
      0
      Down
      ::

      Da domani comincerò ad assumere i farmaci che mi ha prescritto lo psichiatra, così some segue: Mutabon mite cp 1 cp al mattino+1 a pranzo+1 la sera; Elaprom gocce 5 gc al mattino+ 5 a pranzo+ 5 la sera; Depakin chrono 500 mg 1 cp la sera (ovviamente queste sono le dosi definitive). L’unico mio dubbio: i foglietti illustrativi dei medicinali. Dopo averli letti ho un pò di paura di tutti gli effetti collaterali. Secondo il medico non c’è da preoccuparsi. Ma continuo a domandarmi se ne vale la pena farlo? Soprattutto perchè ho 2 bambini piccoli e sono preoccupata delle possibili conseguense che potrebbero avere i farmaci sulla guida dell’auto mentre loro sono con me e anche di reazioni di malessere che potrebbero derivare dall’uso dei farmaci. Le mie preoccupazioni sono giustificate o solo frutto di un’eccessiva ansia?

      #13136
      musicmagic
      Membro
        Up
        0
        Down
        ::

        I farmaci che ti sono stati prescritti non sono compatibili con la guida -perlomeno all’inizio della cura- in quanto biognerà prima vedere come reagisci davanti alle sostanze non proprio ‘maneggevoli’. Dopo un periodo di cura svilupperai una certa tolleranza e tutto tornerà come prima, guida compresa. Riguardo gli effetti indesiderati potrebbero essere, appunto, sonnolenza, senso di testa vuota, rallentamento nei riflessi.
        Ciao
        Simone

        #2640
        musicmagic
        Membro
          Up
          0
          Down
          ::
          #13137
          mondom74
          Membro
            Up
            0
            Down
            ::

            Grazie della risposta. Purtroppo era come sospettavo. Però questa mattina ho deciso di non iniziare la terapia, soprattutto perchè le testimonianze lette nei forum di gente che ha usato questi farmaci non sono confortanti. E siccome io sono andata da un medico per curare la mia agitazione e non per peggiorare la mia condizione e mettere a rischio quella dei miei cari, ho capito che sono in grado di trovare dentro di me la determinazione per stare meglio senza ricorrere a medicinali che potrebbero avere cause ed effetti non controllabili, pur se regredibili.

            #13138
            musicmagic
            Membro
              Up
              0
              Down
              ::

              Vorrei inoltre consigliarti di associare i farmaci ad una psicoterapia di sostegno. E’ importante a volte più dei farmaci.
              Ciao
              Simone

            Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
            • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.