• Questo topic ha 3 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 13 anni, 7 mesi fa da emi.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #7061
    emi
    Membro
      Up
      0
      Down
      ::

      Salve,volevo avere informazioni riguardo la clamidia.E’trasmissibile solo sessualmente o può nascere da situazioni particolari come carenza di igiene personale o altro? Ho letto che nel caso di rapporti orali si può infettare anche la gola e mi chiedevo se chi ha la gola infetta può contagiare altri partner sempre attraverso rapporti orali.
      In una coppia collaudata da quasi venti anni la presenza di clamidia indica che uno dei due abbia avuto rapporti extra?
      Ringrazio da ora per l’attenzione. <font face=”Georgia”></font id=”Georgia”><font size=”6″></font id=”size6″><font color=”black”></font id=”black”>

      #13687
      anonymous
      Membro
        Up
        0
        Down
        ::

        Chlamydia è il nome di un genere di microrganismi che comprende 3 specie (trachomatis, psittaci e pneumoniae) che sono responsabili di varie patologie come il tracoma (agente patogeno Clamidia tracomatis) la polmonite (Clamidia pneumoniae) e la psittacosi (Clamidia psittacii).
        La Clamidia tracomatis è spesso responsabile anche di malattie delle vie genitali (uretriti, salpingiti, Malattia pelvica infiammatoria (PID) ecc.), ed in tal caso è spesso trasmessa per via sessuale. Tuttavia la via sessuale non è l’unica via di trasmissione, tanto che nel Tracoma (una infezione della congiuntiva) la Clamidia è trasmessa da mosche e moscerini per contatto sulle mucose dell’occhio.
        Fra l’altro spesso si trova i forma latente, del tutto asintomatica e difficilmente individuabile e quindi in una coppia è possibile che la Clamidia sia presente anche da decenni senza mai aver dato problemi, e che si evidenzi in uno dei due partner per una riacutizzazione occasionale.

        Ciao!

        #3208
        sanmag
        Amministratore del forum
          Up
          0
          Down
          ::
          #13688
          emi
          Membro
            Up
            0
            Down
            ::

            <font face=”Georgia”></font id=”Georgia”><font size=”3″></font id=”size3″>Intanto grazie per l’attenzione prestatami.
            La latenza della clamidia può esserci anche se in passato è già comparsa ed è stata curata? O si tratta di un nuovo “contagio”?
            Se non le dispiace desidererei avere informazioni simili a quelle ricevute per la clamidia anche riguardo la candida, la gardnerella e i micoplasmi.
            Non vorrei approfittare della sua gentilezza, ma vorrei chiarirmi le idee al riguardo.
            Grazie.

          Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
          • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.